Clonazione del sito web e dei contenuti, negative seo in atto

Clonazione del sito web e dei contenuti, negative seo in atto

17 giugno 2017 0 Di Gabriele Li Mandri

SEO Negativa e clonazione di un sito: cos’è e come funziona?

Se hai letto i nostri articoli sulla SEO negativa, sicuramente saprai già di cosa stiamo parlando: ovvero di un insieme di tecniche Black SEO utilizzate per mettere in cattiva luce il tuo sito web, a vantaggio di un tuo concorrente diretto.

Lo scopo delle suddette è far credere a Google che ti sei macchiato di violazione delle sue regole, spingendo il noto motore di ricerca a penalizzarti tramite uno dei suoi algoritmi più vigili, e dunque a spingerti in fondo alla SERP.

Ma è bene che tu sappia che i link tossici e gli zombie network non sono certamente l’unica tecnica di SEO negativa utilizzata dai Black SEO: strategie come il site mirroring (clonazione del sito) ed il false duplicate content (duplicazione dei contenuti) possono rivelarsi estremamente dannose e difficili da combattere.

Clonazione di un sito: cos’è e come funziona?

La clonazione di un sito web, detta anche “site mirroring” (sito a specchio), è una delle tecniche più invasive di Negative SEO.

In pratica, un utente clona interamente il tuo sito, replicando non solo tutti i contenuti che hai pubblicato sul tuo portale, ma anche l’intera struttura del tuo sito web: spesso, la clonazione risulta impercettibile per l’utente che lo visita, in quanto viene duplicato persino il nome a dominio, ovviamente utilizzando un TLD diverso dal tuo (ad esempio .net invece di .com).

Lo scopo di questa attività è duplice: rubarti traffico tramite il posizionamento sui motori di ricerca (dunque un vantaggio economico e di business), e segnalarti come sito che si è macchiato di plagio (quando in realtà è l’esatto contrario), facendoti dunque sparire dai radar di Google.

Ma com’è possibile che sia tu a rischiare il plagioe dunque la penalizzazione – se sei stato il primo a pubblicare un certo articolo?

Non dovrebbe avvenire l’opposto? In realtà, non è così semplice: chi utilizza le tecniche di SEO negativa non lo fa per hobby, e dunque si tratta di autentici esperti che sanno come prendere in giro gli algoritmi di Google.

Nei fatti, questi siti specchio posseggono dei robot (o bot) che controllano 24 ore su 24 il tuo sito web: appena pubblichi un nuovo contenuto, lo plagiano nel giro di pochi secondi e spediscono a Google una richiesta di indicizzazione manuale tramite la site-map.

Quando ciò accade, il noto motore di ricerca indicizza subito il contenuto plagiato e più tardi, quando toccherà al tuo contenuto, esso risulterà ovviamente una copia.

Duplicazione di contenuti: di cosa si tratta?

La duplicazione dei contenuti condivide con la clonazione del sito web molti aspetti: di fatto, copia i contenuti del tuo sito in modo automatico, ovvero alla loro pubblicazione.

contenuto duplicato in serp seo negativa

contenuto duplicato in serp seo negativa

Pur non replicando per intero il tuo portale, gli articoli ti vengono rubati e segnalati ai motori di ricerca come originali, sempre tramite la tecnica del site-map illustrata in precedenza.

Diciamo che il false duplicate content è una tecnica di SEO negativa di livello leggermente inferiore al site mirroring – perché richiede meno impegno tecnico – ma ugualmente pericolosa.

Clonazione del sito web e dei contenuti: come difenderti?

Come puoi difenderti dalla clonazione del sito e dei tuoi contenuti ? Innanzitutto provvedendo ad individuare il colpevole: puoi farlo monitorando manualmente la SERP in base alle tue parole chiave o inserendo brevi stringhe di testo, così da notare eventuali siti specchio, oppure utilizzando strumenti di plagiarism checker professionali come Copyscape (https://www.copyscape.com/).

copyscape seo

copyscape seo

Una volta che avrai individuato il sito colpevole, il consiglio è di bloccare il suo IP, negandogli l’accesso alle tue pagine, che risulteranno così oscurate e impossibili da copiare.

Puoi anche provare a denunciare il plagio presso il Registrar o le autorità competenti ma, essendo spesso utilizzati nomi fittizi o registrazioni in paesi stranieri, difficilmente otterrai risultati.


Chiarimenti e info :

The following two tabs change content below.
Gabriele Li Mandri

Gabriele Li Mandri

Gabriele Li Mandri ✓SEO Copywriter ✓Ghostwriter ✓Proofreader ✓Traduttore
Gabriele Li Mandri

Ultimi post di Gabriele Li Mandri (vedi tutti)