Il Social Media Manager

Il Social Media Manager

1 luglio 2017 1 Di Marcello Carbone

Chi è il Social Media Manager?

Un giornalista? Un impiegato amministrativo? Un Blogger? Facciamo un po di chiarezza..

Con la prima decade degli anni 2000, la rete web vede una sua evoluzione, infatti Internet non è più un ”contenitore” di informazioni e dati, bensì attraverso forum, blog e social network, il fruitore dei contenuti può interagire in tempo reale con il creatore di quest’ultimi.. sintetizzando tutto vi è la nascita del web 2.0.

Inoltre con lo spostamento della comunicazione diretta dai mezzi tradizionali allo smartphone, nascono nel mondo del lavoro nuovi professioni tecniche nate proprio per aiutare aziende e professionisti a guadagnare visibilità nel web, emergendo da questa matassa infinita rappresentata dal mondo digitale.

Figura cross skills richiestissima nel mondo del lavoro è il Social Media Manager:

Chi è il Social Media Manager?

Il Social Media Manager è quell’addetto che gestisce la presenza social di un azienda e\o di un professionista, proponendo contenuti sempre attuali e mantenendo sempre alto l’engagement (l’interazione) con gli utenti del Social Network.

social media manager

social media manager

Qual’è il suo compito?

Il Social Media Manager non è solo una persona che posta immagini simpatiche di gattini e cagnolini, bensì un operatore specializzato che analizza i trends (cioè le tendenze) del momento ed il target (cioè l’obiettivo) per realizzare sempre elementi multimediali di successo, che permettano di avvicinare e fidelizzare un numero maggiore di clienti al prodotto.

Che competenze possiede?

Le competenze sono trasversali: fondamentale per un Social Manager è un corretto uso della lingua italiana, dato che in rete sarà la voce dell’azienda.

Ulteriore abilità richieste è la conoscenza di programmi di editing grafico, sia offline che tramite web app, come ad esempio Photoshop e Canva, necessari per la creazione di immagini ed infografiche, input visivi indispensabili per raffigurare al meglio la mission dell’impresa rappresentata.

competenze del SMM

competenze del SMM

Completano il bagaglio delle capacità una conoscenza approfondita del mondo del web e delle sue dinamiche, uso di strumenti di rilevazione delle tendenze come Google Trends, Google Insights for Search, Ubersuggest, KeywordBuzz.

Infine perno essenziale di un buon Social Manager è l’aggiornamento e la sperimentazione:

Il Web è un universo totalmente dinamico, mutevole in modo costante e quasi in ogni momento, quindi il segreto è essere sempre sul pezzo, provare nuove tecniche, approfondire le proprie conoscenze e non fermarsi mai.

Come posso iniziare?

Se queste parole ti hanno colpito e vuoi intraprendere una tua strada personale nel digitale, ti consiglio alcuni corsi e-learning sull’argomento totalmente gratuiti:

Eccellenze in Digitale e Crescere in Digitale offerti da Google ed Innovation Camp promosso da Samsung, in questo modo avrai accesso agli strumenti essenziali per diventare un Social Media Manager e consecutivamente approfondire la materia.

Se quest’articolo è stato di tuo gradimento condividilo su Facebook e visita ancora SeoNegativa per ulteriori news e curiosità!

Marcello Carbone.


Chiarimenti e info :

The following two tabs change content below.
Marcello Carbone

Marcello Carbone

✓ Social Media Manager e Assistente Virtuale per aziende e professionisti
Marcello Carbone

Ultimi post di Marcello Carbone (vedi tutti)